< Back

“Così fan tutte”: Alessia Marcuzzi e Debora Villa due camaleontiche mattatrici!

04/09/2009

Una conduttrice e una comica insieme: Alessia Marcuzzi pronta a sfatare il luogo comune che vuole la comicità castigatrice della bellezza; Debora Villa lontana dal ruolo di Patty, l’eterna perseguitata di “Camera Cafè”.

In Così fan tutte, Alessia Marcuzzi e Debora Villa accendono i riflettori sui loro complessi, mettono alla berlina i limiti del sesso opposto e si prendono gioco della società e delle sue contraddizioni, attingendo spesso al vissuto quotidiano, in una sequenza serrata di sketch (dalla durata variabile da 20’’ a 3’) con ambientazioni e situazioni sempre nuove.

Ampia la galleria dei personaggi interpretati, oltre 100 donne diverse: dalla madre borghese, alla single dal cuore indurito, dall’impiegata stressata alla rapper distratta, dalla moralista fuoriluogo alla seduttrice, dalla dottoressa scrupolosa alla moglie vendicativa.

Spregiudicate e anche molto autoironiche le due protagoniste sono pronte a farsi mettere in ridicolo dagli uomini sulle loro manie e stranezze: donne al volante, vittime della moda e dello shopping, maniache della casa, fanatiche del fitness; donne che giocano sull’ ambiguità (due amiche che per gioco e per sfida si scambiano un bacio quando si rendono conto che l’aitante giovane visto in palestra non è interessato al genere femminile) o sui comportamenti accattivanti e maliziosi verso l’universo maschile…senza l’esigenza a tutti i costi di affrontare i vari temi della realtà attraverso una rappresentazione accettabile, per intenderci quella dell’amato e abusato “politically correct”.

Ai colleghi maschi rubano infatti quella comicità un po’ cattiva, non convenzionale e a tratti irriverente, non risparmiando neppure alcune categorie di norma super protette in tv e non: i bambini, i disabili, gli animali e i rappresentanti della terza età (o come direbbero loro “i vecchi”). Questi ultimi meritano un discorso a parte perché li vedremo anche negli insoliti panni di “opportunisti”… E’ spiazzante, ad esempio, la scena della nonnina che finge di non vedere bene per soffiare un posto in coda dal droghiere e per questo non viene certo perdonata!

In questo gioco all’irriverenza e al politically uncorrect le due poliedriche protagoniste sono riuscite a coinvolgere anche special guest, tutte rigorosamente donne, provenienti dal mondo dello spettacolo, dello sport, comunque alla ribalta della cronaca nazionale.

In rappresentanza del mondo maschile infine, quattro volti noti al pubblico di Italia 1: Gianluca Impastato, Luca Klobas, Max Pisu e Andrea Santonastaso.

Le riprese durate 10 settimane, si sono svolte tra Milano, Monza e dintorni.

“Così fan tutte” è tratto dal format francese ‘Vous les femmes’, nato dalle penne di due comiche, Olivia Cote e Judith Siboni, in onda da due stagioni su Teva, del gruppo M6. “Così fan tutte” è un programma di Fatma Ruffini, prodotto da R.T.I., realizzato da Mediavivere.

La regia della sketch comedy è affidata a Gianluca Fumagalli. Gli autori sono Lucio Wilson, Carmelo La Rocca, Maurizio Sangalli, Ugo Ripamonti, Paola Fossataro.

Share
Your browser is out-of-date!

Update your browser to view this website correctly. Update my browser now

×